You must have Javascript enabled to use this form.

Benvenuto nell'unico sito italiano che, GRATUITAMENTE, fornisce interpretazioni su base psicoanalitica (Freud - Jung) dei tuoi sogni!

Io e mia sorella minacciati

Ho sognato di aver scoperto che nell'ultimo piano del mio condominio (NON HO MAI CONOSCIUTO CHI ABITA LÌ SOPRA, NESSUNO LI HA MAI CONOSCIUTI E COLORO CHE ALLOGGIANO ALL'ULTIMO PIANO VENGONO SEMPRE SOSTITUITI E RESTANO ANONIMI) abitava un serial killer. Scoperto ciò, decido di andarlo a denunciare ai Carabinieri. Una volta tornato con mia sorella più piccola, trovo nelle scale una serie di fogli di carta attaccati alle pareti della scala che compongono la frase "SONO CON I MITRA", una chiara minaccia di morte.

Ti cerco ma non ti trovo

Ero per terra, stavo morendo, perdevo sangue, mi toccavo la testa e vedevo sangue sulle mani, e gridavo "Maria" "Voglio Maria"(Maria è la mia ex) e mi avvicinavo al telefono e la cercavo con ansia tra i contatti ma non la trovavo da nessuna parte e c'era mia mamma che mi guardava con tenerezza e mi diceva "non cercare, forse Maria non esiste, non è mai esistita, è frutto della tua immaginazione".

Bebè, serpenti e gatti.

Questo pomeriggio, a ritorno dal lavoro, approfittando che il mio piccolo di quasi 1 anno si era addormentato, mi sono sdraiata sul divano ed in pochi minuti mi sono addormentata. Quello che ho fatto, più che un sogno vero e proprio, è stato una sorta di flash/cartolina. Vedo me, in un ambiente non ben definito, che sembra una camera da letto( ma solo perché riconosco le lenzuola che ho al momento sul letto) molto luminoso, che tengo in braccio mio figlio. Il piccolo inizia a giocare con me, come fa di solito, con chiacchiere e colpetti sul viso.

Amori in piscina

Andavo in una scuola in cui ci facevano fare molti sport tra cui pattinaggio e piscina; c’erano due ragazzi (un maschio e una femmina) in classe con me che erano molto ricchi e stavano insieme da una vita (lei bassi a biondina sempre con la coda e lui alto muscoloso, capelli e occhi marroni) a un certo punto si lasciano e lui chiede di fare sport in coppia con un’altra persona.

Ghiaccio che riflette il blu della notte

Guidavo la mia macchina, qualcuno era seduto sul sedile del passeggero, forse il mio coinquilino.

Svolto a sinistra e rimango molto colpita dalla bellezza di quello che vedo.

Una bellezza inquietante.
La strada davanti a me è un grande spazio, il suolo è liscio e lucido, riflette la luce. È sera. Il colore è blu.
Una cabina telefonica bellissima, rossa, stile americano è l'unico oggetto presente sulla strada. È posizionata sulla destra.

Io faccio appena in tempo ad esclamare la mia meraviglia davanti a questa vista.

Pagine

Subscribe to Interpretazione sogni  RSS

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI