You must have Javascript enabled to use this form.

Anche stanotte volevano uccidermi

Scheda sogno:

Ero in casa di una mia compagna delle superiori (l'amica più alternativa che avevo a scuola) che aveva un frigo da supermercato, di quelli aperti e rimanevo meravigliata usandolo in un'abitazione privata e mi dicevano che sì era bello ma consumava tanto. 
Questa mia amica era fidanzata con un mio compagno delle scuole medie ed asilo.
Improvvisamente, non so perchè, mi ritrovo sotto il pavimento in uno spazio in cui siamo io ed il mio ragazzo in cui ci andavamo giusti giusti da sdraiati. C'era un buco sopra di me che dava nella casa della mia amica. Il suo ragazzo, anche mio compagno di scuola, era riverso a terra senza una mano pieno di sangue in faccia. Pensavo fosse morto ma il mio ragazzo lo punzecchia con qualcosa e si muove e voleva uccidermi. 
Mi ritrovo di nuovo dentro l'appartamento obbligata a stare seduta ad un tavolo insieme agli altri personaggi di prima e forse qualcun altro. Vedo qualcuno uscire dalla porta senza conseguenze. Allora mi alzo e piano piano guardando sempre l'assassino mi avvicino alla porta. Esco e c'erano un sacco di ascensori. Comincio, facendo l'indifferente, a chiamarli tutti. Ma capita che c'è una porta aperta e per paura non entro. Fino a che ne prendo uno "Ecco (penso) il più lento" c'era una signora con me. Ovviamente quello che prendo va verso l'alto e c'è solo un piano. Le porte sono manuali quindi siccome l'inseguitore prende le scale non ci mette niente ad arrivare. Appena arriviamo io premo il tasto di un altro piano, forse terra, e provo ansia perchè devo riuscire a premere tenendo chiuse le porte prima che l'aggressore apra e sento di non avere la forza di premere questo tasto molto grande e sicuramente faticoso da schiacciare. Ce la faccio. Finito. 

Contestualizzazione di questo sogno con la vita reale:

La sera c'è stata una discussione accesa con il mio ragazzo

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI