You must have Javascript enabled to use this form.

Bombardamenti

Scheda sogno:

Ho sognato di essere a Roma con una vecchia amica di infanzia (che non vedo da 10 anni) a un certo punto gli inglesi iniziano a bombardare Roma vedo il Colosseo in fiamme. Crcavo la porta di qualche sotterraneo aperta per ripararci però non c'era niente. Mi rassegno ed entro in un edificio piccolo già colmo di persone, una bambina che mi dice a che saremmo morti tutti, c'era tanta gente ammazzata, io le dico di no ma sentivo i bombardamenti fuori. Prendo il telefono e mando un messaggio vocale a mia madre dicendo che il migliore amico si sarebbe preso cura di lei e mi dispiaceva di lasciarla. Poi ne mando un altro al mio ragazzo dicendo che non ero stata brava con le parole a esprimerlo e non lo avevo fatto spesso ma lo ringraziavo per quello che mi aveva fatto provare che non avevo mai provato (onestamente non so dov'è dislocato nel tempo questo sogno).Ho come il sentore che stia per cadere una bomba sull'edificio, prendo la mia amica e cerco anche di salvare la bambina che però non voleva venire e inizio a correre lontano, infatti poi l' edificio viene distrutto da una bomba e sento la bambina che grida il mio nome e mi sento male, colpevole, piangevo. Non so per quanto camminiamo e mi ritrovo in una campagna fuori Roma in cui mi aspettava mia madre poi mi sono svegliata.
Non sogno spesso, quasi mai sono rimasta molto colpita.

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI