You must have Javascript enabled to use this form.

Ex fidanzato

Scheda sogno:

Salve,

diverse notti fa ( mercoledì notte) ho sognato il mio ex fidanzato storico ( con cui sono stata insieme 11 anni e con il quale ho interrotto i rapporti sentimentali 3 anni fa e i rapporti di amicizia ad agosto per aver subito un'offesa da lui)... in questo sogno in un primo momento mi trovo in una casa sconosciuta abitata stranamente dai suoi famigliari... ricordo solo che ero in questa casa buia nell'ingresso di fianco al mio ex storico, con la sorella e la figlia sedute a gambe incrociate sul divano del soggiorno a vista che si trovava di fronte all'ingresso ... poi ricordo che la madre di lui camminava su e giù tra l'ingresso e il soggiorno al mio lato sinistro e che si lamentava con lui di qualcosa che aveva fatto ( ma non ricordo bene le parole) mentre il padre camminava davanti a noi da sinistra verso destra... ricordo che la madre ( donna sui 60 anni, casalinga, che io ricordo sempre molto a modo negli atteggiamenti e nel modo di vestire, molto paziente- soprattutto con il marito- gentile ed altruista- si è sempre fatta in quattro per assecondare i bisogni della sua famiglia tranne che dei suoi ) era vestita con i vestiti di casa ( un pantalone scuro ed un maglione beige a collo alto e i capelli castano chiaro corti e mossi) il padre invece ( uomo di 60 anni, in pensione, che io ricordo con un carattere sempre molto scontroso- dovuto in parte anche ai suoi problemi di salute- molto poco altruista, anzi ricordo che pretendeva solo senza mai ricambiare) era vestito ( più che vestito quasi nudo) con canottiera bianca e mutandoni a pantaloncini sul celeste con dei bottoni aperti ( quasi da maniaco ) e i capelli brizzolati un pò lunghetti e spettinati... ricordo che a guardarlo provavo ribrezzo e fastidio ( anche perchè nella realtà faceva lo stesso- quando andavo a casa del mio ex spesso lo trovavo in quelle condizioni e la scena era alquanto imbarazzante e fastidiosa)... nel sogno sia la madre che il padre lo rimproveravano per qualcosa che aveva fatto ma ( come ho già detto) non ricordo le parole... inoltre ricordo che per tutto il tempo la sorella ( anche lei con i vestiti di casa) ascoltava attenta quello che i genitori dicevano ed aveva uno sguardo fisso sul mio ex... invece la figlia di lei nel sogno non aveva l'età che invece ha ora nella realtà, era più piccola - 5/6 anni- e giocava salendo e scendendo dal divano con il busto e con le gambe da una posizione sdraiata a pancia in giù, ignara di quello che si diceva ( forse perchè troppo piccola per comprendere certi discorsi)... poi ricordo che il mio ex storico era vestito con una camicia azzurra a quadri bianchi e jeans scuro e gesticolava rispondendo a quello che diceva la madre con aria rassegnata ( come se fosse dispiaciuto dell'accaduto ma al tempo stesso rassegnato perchè non poteva farci nulla- tipico atteggiamento che aveva anche nella realtà e che mi ha sempre dato molto fastidio perchè lui prima fa danni e poi fa la vittima come se lui non poteva farci nulla)... io invece ascoltavo soltanto quello che dicevano gli altri provando ( come ho detto anche prima) disagio ed imbarazzo per la situazione sia nel vedere certi loro atteggiamenti che non mi sono mai piaciuti sia nel rivevere situazioni passate che non voglio più rivivere perchè non voglio più ritornare con il mio ex... non provo più nulla! purtroppo il sogno non si conclude qui... subito dopo mi ritrovo nella camera da letto dei miei genitori sul letto al buoio con le serrande abbassate e solo il lume del comò acceso mentre ho rapporti con il mio ex storico ( lui sopra di me)... nel sogno sembro molto eccitata e presa da lui ma dentro di me mi sentivo angosciata, a disagio ed infastidita per la situazione che si stava creando, perchè non lo volevo ( infatti nella realtà non provo più nulla per lui)... infine mi ritrovo sempre con lui, però questa volta sulla spiaggia, sulla pedana di legno che si trova solitamente davanti alle cabine dove ci si cambia ( ricordo che nel sogno erano bianche a strisce blu)... lui era appoggiato con la mano su una di queste cabine, stranamente vestito con camicia e pantalone e non in costume... e la cosa più assurda ed imbarazzante di questa parte del sogno ( tanto che non riuscivo a credere a quello che stavo vedendo) è che aveva il suo attributo da fuori (fuori dalla cerniera dei pantaloni) ed era piccolissimo ( nella realtà non è così)... non solo... stava avendo anche un'eiaculazione precoce in quel momento tanto è vero che fuoriusciva lo sperma e lui con aria tra il sofferente, l'imbarazzato e l'eccitato strizzava gli occhi nel tentativo di concentrarsi a contenerlo con le mani... tutto ciò con altre persone che eravano lì vicino a noi in piedi ed in costume a guardare la scena paralizzate e scandalizzate nello stesso tempo... io invece ero di fronte a lui, non ricordo come ero vestita, ricordo solo che anche io ero in forte imbarazzo ( anche perchè il tutto stava avvenendo pubblicamente) ma nello stesso tempo ero dispiaciuta e preoccupata per lui tanto è vero che nel sogno gli dico di entrare in cabina per avere più privacy, portandomelo sottobraccio...  

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI