You must have Javascript enabled to use this form.

Sognare luoghi che non esistono ripetutamente

Scheda sogno:

Mi capita spesso di sognare luoghi che nn esistono, la cosa particolare é che sono sempre uguali e che si trovano in luoghi che conosco benissimo solo che nei miei sogni sono modificati. Ad esempio sogno sempre che il posteggio enorme che si trova dietro casa mia Si trasforma in una meravigliosa località marittima. Nel mio sogno sono sempre felice che cio accada. E mai sorpresa perche quel luogo lo conosco già perche l ho visitato in altri sogni. Ma nel sogno non so di star sognando. Ad esempio: stanotte ho sognato che una strada bruttissima dietro casa mia si trasformasse in un accesso a un grande grandissimo mare. Il piu bello che abbia mai visto. E nei sogni mi viene in testa la mappa di tuttr le altre tappe che sogno le altre volte. Ad esempio li vicino in altri sogni ho collocato una strada con un agrumeto pieno di tori e capre che conduce a una valle montuosa anche li con un mare meraviglioso. Mi capita che tutte queste destinazioni immaginarie abbiano un percorso che nella realta esiste . Come se avessi creato una mappa onirica mista alla realtà dei luoghi che sogno e dei luoghi che gia conosco. Il sogno di stanotte cmq mi ha colpito profondamente poiche diversamente dalle altre vivo un periodo molto molto difficile. Eppure nel sogno ero felicissima insieme a persone che amo felice di condividere questi posti che per loro erano nuovi e che io sapevo gia di conoscere (ma evitavo di parlarne perche nn sapevo se fossero reali e o se li avevo solamente sognati). Ricordo questo ingresso a mare pieno di bagnanti felici esatttamente a 20 passi da casa mia. Li vicino trovavo un altra casa dove avevo vissuto per lavoro mesi fa. Era diversa dal solito ma l'essenza era la stessa. Trovavo li tutte le cose che avevo lasciato in sospeso tra cui una teca piena di acqua e creature parassitarie che mi intimorivano. Era piena di grilli giganti che poggiano sull orlo della teca(nella realta non esiste questa teca). E io mi premuravo di raccoglie accappatoi e teli da mare. Ricordo che alla vista del mare sulla strada non esitai un secondo a tuffarmi. Senza pensare ai vestiti che avevo al clima etc pensavo solo di potermi fidare di quel mare sconosciuto piu che mai perche mi sembrava che fosse sempre sempre stato li. Eppure di questo mare mi fidavo, nonostante la limpida acqua lasciasse intravedere gli scavi della strada, le tubature la terra artificiosa del ex manto stradale per me era il fondale piu bello e sicuro che avessi mai visto
Ps: io non sono una grande nuotatrice e raramente mi tuffo anche nel mare che meglio conosco.

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI