You must have Javascript enabled to use this form.

Sogno strano

Scheda sogno:

Sono in una grande casa. Qualcuno fa una specie di incantesimo e fa rivivere 3 scheletri, questo so ma in realtà avevano delle facce. Ceniamo insieme in una lunga tavolata; ci passiamo i piatti con salmone affumicato e tonno. 
In questa grande casa c'è un acquario con dei pesci; davanti alla parete vetrata c'è un telo per non far arrivare la luce. Sposto il telo e vedo un piccolo topolino paffuto a cui probabilmente da fastidio la luce e in primo piano, vicino al vetro, dei pescioni ricoperti da quei fili di natale colorati tipo capelli d'angelo però verdi grigi blu e di qualche altro colore, li guardo e quasi ne percepisco la consistenza e il rumore. E la ruota dei criceti (in questo caso dei topi) che girava sempre più veloce e faceva rumore(strideva). 
I pesci erano diventati troppo grandi allora bisognava trasferirli, non ricordo bene, creando delle zone. E questo ragazzino, che viveva solo in questa grande casa come fosse una situazione nuova, insieme ad un'altra persona costruisce in un lago il nuovo acquario per i pesci-topo e attraversa il grande lago in canoa. Con dei legni fa la recinzione in modo tale che anche da topi non possano uscire. Con un marchingegno elettronico vedo che sotto il lago, al centro, c'è una profondità. Sempre su quello schermo vedo che ci sono i nemici naturali dei pesci che  lì sono rossi, probabilmente venuti dalle profondità, e stanno combattendo. 

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI