You must have Javascript enabled to use this form.

Una spia in Giappone

Scheda sogno:

Stanotte ho un fatto un sogno assurdo, ma lo ricordo così nitidamente che il desiderio di interpretarlo è diventato troppo forte (sempre che sia interpretabile, contorto com'è):

Sono una spia (non so di quale agenzia, ma avevo la consapevolezza di essere una spia) incaricata di sventare un piano della mafia Russa. Mi trovo in una specie di bosco, nascosta dietro un cespuglio con altri tre agenti, due maschi e una femmina dai capelli biondi e gli occhi chiari (ricordo di aver pensato che fosse russa). In lontananza vediamo una ragazza Giapponese in una radura, con tanto di kimono, con lo sguardo basso e le mani unite completamente nascoste dalle maniche. Ci avviciniamo a lei e le chiediamo di poterci fare da interprete. Lei annuisce e ci fa cenno di seguirla, portandoci in uno spiazzale deserto. Di colpo scompaiono tutti e resto solo io.

Mi risveglio (sempre nel sogno) in un letto d'ospedale dove i dottori mi dicono che in quello spiazzale era esplosa una bomba ma, non so per quale legge della fisica, io non avevo nemmeno un graffio. Mi alzo in piedi e mi ritrovo in una sala dove tutti sono vestiti eleganti, me compresa e tutti stanno parlando in russo (Era una specie di festa di gala di malviventi). I tre agenti che erano con me si avvicinano e la ragazza mi porge un anello argentato con una pietra celeste dicendomi che l'avevo perso quando la bomba era esplosa ed io lo infilo attorno all'indice sinistro.

In quel momento un uomo dice (in italiano ma con pronuncia russa) che sta arrivando il capo. Tutti si alzano in piedi e noi ci voltiamo verso la porta aspettando lui. Non ricordo se mi sono svegliata prima o dopo averlo visto, ma il sogno è finito così.

 

Premettendo che non ho assolutamente niente contro i Russi e che non sono in grado di far fuori nemmeno un ragno, figuriamoci sventare i piani di alcuni criminali, l'unica interpretazione che sono riuscita a darmi è che la pizza mangiata a cena mi era rimasta sullo stomaco.

Detto ciò, grazie in anticipo a chiunque voglia aiutarmi a capirci qualcosa :)

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI