You must have Javascript enabled to use this form.

Tipo di sogno: Avventuroso

Leone

Mi trovo nella mia casa da sola, ma non sono davvero io. Sento di essere un'altra persona, probabilmente un uomo. Ad un tratto mi accorgo che in casa con me c'è un leone e inizialmente ne sono sorpresa e felice, ma poco dopo mi rendo conto che il leone è lì per uccidermi. Quando mi attacca io metto le mie mani dentro le sue fauci e inizio a girargli la testa, come per volergli rompere il collo. Pian piano il leone inizia a rimpicciolirsi e la testa si stacca completamente, ma a quel punto è diventata una testa di ceramica, che getto via, mi sembra da una finestra.

Rubo e scappo

Mi trovo in una grande casa. Sono in una stanza il cui colore predominante è il marrone. Ci sono 3 scatoline in due di esse ci sono delle chiavi. Le rovescio sul mobile tutte. La scatola al centro è vuota mentre quelle posizionate alle estremità contengono una piccola chiave. In fretta prendo entrambe le chiavi e mi nascondo nella prima stanza che trovo, un bagno. Chiudo la porta (la cui maniglia è di quelle tonde di plastica con il tasto su per aprirle e un pezzetto di plastica sulla parte anteriore per chiuderle a chiave).

Sparatoria

Ero insieme al mio ragazzo in una piazzetta di un centro storico. Intuisco che stanno per sparare così lo prendo per un braccio e corro verso delle persone. Un colpo di pistola mi passa davanti al viso senza toccarmi. Invito gli altri a buttarsi a terra. Alzo la testa e vedo questa banda di ragazzi; uno dei quali impugna una pistola e dice qualcosa tipo "Ma si ora li ammazzo tanto non ho nulla da perdere sono già un criminale". Inizio con un sentimento di rassegnazione quasi aspettando il colpo, poi (tanto nemmeno io ho nulla da perdere a quel punto) lo guardo e gli dico non uccidermi.

Percorso lungo

Buonasera a tutti. Ieri notte ho sognato che ero  in macchina con una mia amica. Guidavo io ed ad un certo punto ci siamo trovate davanti un muro di neve era bellissimo bianco e splendente sotto il sole e le ho detto beh di qua anche con la jeep non possiamo passare... e abbiamo preso un' altra strada non c' era più neve e abbiamo fatto un pezzo a piedi per ricongiungerci ad altra gente che aveva aggirato da un altro lato il muro di neve, poi abbiamo ripreso la macchina e dopo varie tappe perché la mia amica si è fermata a salutare dei bambini in una comune siamo arrivate a casa.

Vogliono sempre uccidermi

Sono in viaggio in Cina, luogo in cui non sono mai stata nella vita reale, mi aggiro per il mercato in cerca di vestiti e sciarpe particolari.. in mezzo alla via piena di gente una donna sulla quarantina con un bambino piccolo di tre anni mi guarda e si mette a urlare che mi vuole morta.. Io scappo nelle viuzze rubo qualche vestito e mi nascondo dentro ad un bagno pubblico.. a quel punto credo che il pericolo Ia scampato ma quando esco dal bagno noto cheun gruppo di uomini mi insegue per uccidermi e io scappo ancora a mi dirigo verso l aereoporto..

Pagine

Subscribe to RSS - Avventuroso

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI