You must have Javascript enabled to use this form.

Benvenuto nell'unico sito italiano che, GRATUITAMENTE, fornisce interpretazioni su base psicoanalitica (Freud - Jung) dei tuoi sogni!

Nuovi orizzonti

In un tempo e luogo non precisi mi ritrovo in una comunità dove risulto essere la dirigente. In questa comunità ho ricevuta una sorta di battesimo gettandomi nell'acqua della piscina. I miei compiti erano fondalmentamente quelli di insegnare. Durante la permanenza ho avuto la possibilità di viaggiare nel tempo ed ho voluto conoscere il mio nonno parterno, morto lo stesso anno in cui sono nata, e vedere mia madre nei mesi di gravidanza in cui era incinta di me.

Rubo scappo e devo sparire per non essere uccisa

Il sogno inizia con questo ragazzo (che presumibilmente è un boss della mafia) che mi da una bustina con 2 cimette d'erba per me e una busta con un lungo rettangolo sottile (che a me sembra una spugnetta cioè con la parte superiore verde raspusa ma in realtà era sempre erba) da tenere e io la metto in tasca di una valigetta portadocumenti. 

Aggressione

Ho sognato di essere aggredita da un uomo che in realta` non conosco ma aveva i capelli scuri. Io ne sogno ero mulatta e diversa, sembravo piu` debole..avevo paura. Questo uomo dice di voler fare sesso con me. Poi prende un martello e mi spezza le gambe fino a farmi uscire il sangue e non permettermi di camminare. Poi mi spoglia e mi violenta. Mi sono svegliata in preda all` angoscia.

Bambina

Sto chiacchierando con una bambina di 6-7 anni che è in piedi davanti a me a raccontarmi degli aneddoti, e mentre parla penso che è davvero sveglia, gioiosa e intelligente per la sua età.

Ad un certo punto ci abbracciamo per salutarci come se fosse l'ultima volta, come se sapessi che morirà, e mentre la abbraccio sento che lei si aggrappa a me e penso che è uno scricciolo, così piccola, minuta e fragile, e provo una tenerezza immensa e al tempo stesso una tristezza fortissima, trattenendo con fatica le lacrime.

Ragnatela

Sono in una stanza di una casa che non conosco, presumibilmente un salone, che sa di vecchio, con pareti dai colori cupi e luce artificiale.

Ad un certo punto vedo in un angolo una ragnatela e per romperla le lancio un fazzoletto accartocciato.

Ma invece di rompersi la ragnatela diventa più grande ed i fili molto più spessi e bianchi, il ragno dentro (che non vedo) inizia a tessere freneticamente, mentre la ragnatela inizia a cambiare forma in modo vorticoso, formando delle figure geometriche contro la parete molto belle che cambiano di continuo.

Pagine

Subscribe to Interpretazione sogni  RSS

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI