You must have Javascript enabled to use this form.

Tipo di sogno: Intricatrissimo

Bombardamenti

Ho sognato di essere a Roma con una vecchia amica di infanzia (che non vedo da 10 anni) a un certo punto gli inglesi iniziano a bombardare Roma vedo il Colosseo in fiamme. Crcavo la porta di qualche sotterraneo aperta per ripararci però non c'era niente. Mi rassegno ed entro in un edificio piccolo già colmo di persone, una bambina che mi dice a che saremmo morti tutti, c'era tanta gente ammazzata, io le dico di no ma sentivo i bombardamenti fuori.

Qualcosa di strano

Ho fatto un sogno molto particolare (non so se si può considerare tale), mi ritrovo a camminare per un corridoio prevalentemente buio, verso una fonte di luce (la fine del corridoio, stranamente non visibile). All' improvviso trovo un individuo simile ad un compagno di classe, anche se con alcune differenze: Una faccia leggermente più bianca e pulita, quasi cadaverica. Non so chi sia effettivamente. In seguito iniziamo a parlare di musica, esattamente di chopin, qui le cose iniziano a diventare strane. Per qualche motivo viene nominatà un opera in particolare: La marcia funebre.

Laurea

Ieri notte ho sognato che era il giorno della laurea del mio ex, ed ero con una mia amica che è anche una sua amica, e praticamente andiamo all’Università che appunto lui frequenta e ci troviamo in una stanza con delle sue amiche che insomma erano arrabbiate perché lui aveva deciso praticamente di festeggiare la laurea senza tutti i suoi amici e io nella mia testa pensavo che fosse molto strano ed ero convinta che avesse deciso di stare con la sua attuale fidanzata, tra l’altro lui nel sogno non l’ho visto ma ero consapevole che ci fosse, come se io non potessi vederlo 

Casetta Perfetta

Questo è un sogno che ho fatto mentre schiacciavo uno dei miei interminabili pisolini pomeridiani. Mi è parso molto strano ed al contempo interessante, non solo per il sogno in sé, ma anche perché è continuato pure una volta che mi sono svegliato, per quanto non fossi pienamente cosciente.

Tubo che perde

Salve, nel primo pomeriggio mi sono appisolata, ed ho sognato di essere fuori la porta di casa di mia nonna in cui abito. Guardando davanti a me noto una mia amica che accompagna le sue due figlie a scuola ma noto che non hanno l’ombrello e sta piovendo, nel frattempo loro si riparano sotto un’impalcatura. Ad un tratto sento su di me delle goccie d’acqua alzo la testa e noto sul muro un rivolo di acqua finché non trovo con gli occhi l’origine e noto che era un tubo che perdeva molta acqua.

Pagine

Subscribe to RSS - Intricatrissimo

L'ultima interpretazione

Oniromante: Morpheus

Cara marymi,
nonostante la preoccupazione e il turbamento provocati dal sogno, l'elaborazione onirica  ha decisamente un lieto fine con il ritorno della mamma creduta morta.

I sogni dei bambini spesso attraverso immagini forti...

Leggi tutto

Cosa aspetti?

registrati GRATIS
e comincia a scrivere
il tuo...

DIARIO DEI SOGNI